NOTIZIE

Post 3D su Facebook: cosa sono, i primi esempi e le opportunità future
19
Marzo

Post 3D su Facebook: cosa sono, i primi esempi e le opportunità future

Durante l’annuncio ufficiale dell’acquisizione di Oculus da parte di Facebook, la rete non finiva di ripeterlo: arriveranno i social media in realtà virtuale. Un luogo fittizio dove poter incontrare i contatti presenti in lista amici, conversare, condividere video e quant’altro. Tutto ciò è ora realtà con Facebook Spaces, e l’intento di sfruttare l’azienda acquisita e i suoi visori si concretizza ancora di più con i post 3D.

Che cosa sono i post 3D di Facebook

Peroni è stata una delle prime aziende a mettere in mostra questa nuova tipologia di contenuto multimediale utilizzabile: i classici post, a cui normalmente alleghiamo una foto o un video, possono ora contenere un oggetto tridimensionale. L’utente può interagire con esso ruotandolo, dando vita ad un nuovo modo per mostrare i propri prodotti. Uno degli esempi che più mostra il probabile futuro dei post 3D è rappresentato da Ikea o da Wayfair. Che potrebbero cogliere l’occasione per rendere le proprie pagine dei veri e propri showroom digitali.

Wayfair ci ha già pensato:

Jurassic World, Lego e Clash Royale hanno trovato un modo simpatico di utilizzare i nuovi post 3D:

Clash Royale

Lego

Sony Mobile invece ricorda la possibilità di usare il tool 3D Creator, disponibile sui suoi Xperia, per condividere post tridimensionali: